Col d'Artouste
Distanza: 8 km
Durata: 4h
Livello: difficile
Elevazione: 530 D +
a piedi
Percorso

Col d'Artouste

Questa bella escursione permette di scoprire il mondo minerale dell'alta montagna con meno fatica. Lassù tutto è roccia, laghi turchesi e acque cristalline. Gli unici superstiti di questo ambiente impegnativo: alcuni pini uncinati dalle forme tortuose si stagliano contro le lastre di granito bianco

Distanza: 8 km
Durata: 4h
Livello: difficile
Elevazione: 530 D +
a piedi
LARUNS
Andata e ritorno
Segnaletica direzionale su fondo giallo, nessuna segnaletica.

Questa bella escursione permette di scoprire il mondo minerale dell'alta montagna con meno fatica. Lassù tutto è roccia, laghi turchesi e acque cristalline. Gli unici superstiti di questo ambiente impegnativo: alcuni pini storti dalle forme tortuose si stagliano contro le lastre di granito bianco.

Itinerario dettagliato

MappaLista

LARUNS

Raggiungere Pau (Pyrénées Atlantiques), seguire la direzione Saragozza fino a Gan quindi prendere la D 934, direzione Laruns, Gourette, Spagna (Col du Pourtalet), Col d'Aubisque. Uscendo da Laruns, dirigersi verso la Spagna. Proseguire sulla D934 fino al Lac de Fabrèges. Svoltare a sinistra e parcheggiare nel parcheggio del trenino di Artouste.

Punto di partenza

1

Partenza - Treno Artouste

Dalla stazione di arrivo del trenino si imbocca il sentiero turistico che porta al Lago Artouste. Attraversa la diga. Per girare a sinistra. Lasciare le rovine sulla sinistra e seguire il sentiero in salita. Croce di lato in una zona di rocce granitiche e pini mughi. Superare una zona pianeggiante con una risorgiva.

2

Laghi di Carnau

Svoltare a destra e salire ancora più ripidamente sul sentiero ben segnalato. Si supera una zona rocciosa che si sale dritti, quindi si attraversa a sinistra una zona ripida con piccole sbarre rocciose. Ai laghi di Carnau si svolta a sinistra, si attraversa il torrente e si risale il versante a destra in un ghiaione.

3

Col d'Artouste - Indietro

A sinistra si sale per stretti tornanti in un ripido corridoio roccioso per poi dirigersi a destra seguendo ampi tornanti su pendio ancora ripido e sassoso. Dal Col d'Artouste si scende per lo stesso sentiero.

Download